Marina di Camerota: Tutte le informazioni utili, la storia, il turismo e le strutture alberghiere

Marina di Camerota: Informazioni Utili

Veduta di Marina di Camerota

Marina di Camerota, frazione di Camerota che si trova sulla costa del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, conta con una popolazione di 3500 abitanti, risultando cosi la frazione più popolata dell’intero comune. Nel periodo estivo può arrivare anche a oltre 100.000 presenze.

Marina di Camerota si affaccia direttamente sul mar Tirreno, in quel tratto di costa cilentana che va da Cala degli Infreschi fino all’Arco Naturale per un totale di circa 22 km di costa.

Storia di Marina di Camerota

La storia di Marina di Camerota si suddivide praticamente in due, la storia cronologica e la storia mitologica.

Storia Cronologica

Nel XVII secolo, Marina di Camerota era in realtà chiamata “Marina di Linfreschi ed era poco più di un gruppo di case sita a Capo dell’Infreschi. Queste case disponevano di pozzo, forno, deposito e taverna, ed era abitata da contadini e pescatori addetti alle fortificazioni della costa.

I primi insediatori erano dei marinai arrivati dalla costiera amalfitana e la costiera sorrentina che occuparono la zona posta poco prima del porto naturale degli Infreschi, ai piedi della torre di avvistamento “Layella”, vi è anche presente una chiesa intitolata a San Nicola, esistente già dal 1616 e dove troviamo anche un piccolo cimitero.

Fu solo nel 1848 che cambiò nome ovvero quando Ferdinando II Borbone firmò tale decreto.

Il marchesato di Camerota vide l’alternanza di vari casati nobili, tra cui i Sanseverino, i Di Sangro, i Marchese e gli Orsini. Nel luglio del 1647 ci fu una rivolta molto sanguinosa che si concluse con la morte del feudatario Paolo Marchese per mano dei camerotani i quali inferociti lo uccisero barbaramente. Sempre nel 1647 il borgo che prima era conosciuto col nome de li accasati (l’attuale Licusati) cessò di essere un comune autonomo e iniziò a far parte del comune di Camerota.

Storia della goletta Leòn di Caprera

Nel 1881 Pietro Troccoli, un marinaio di Marina di Camerota, insieme al capitano di Bagnara Calabra Antonio Fondacaro ed il marinaio Orlando Grassoni di Ancona, compirono un’impresa leggendaria: attraversarono l’oceano, partendo da Montevideo sulla goletta Leon di Caprera, l’obiettivo era consegnare una spada forgiata in oro unitamente ad un albo di firme direttamente nelle mani di Giuseppe Garibaldi.

Storia Mitologica

Esiste anche la storia mitologica legata al Comune: Palinuro, nocchiero di Enea, mentre costeggiava le coste dell’attuale Cilento, s’invaghì di una bellissima fanciulla di nome Kamaratòn.

Kamaratòn non ricambiò l’amore di Palinuro, che, disperato, la inseguì in fondo al mare, perdendo così la vita. Venere, dea dell’amore, sdegnata per la crudeltà di Kamaratòn, la trasformò in roccia, proprio l’attuale sperone su cui sorge l’abitato di Camerota capoluogo, condannandola a guardare in eterno il suo amante respinto.

Il Turismo a Marina di Camerota

Marina di Camerota offre molte possibilità per un turismo d’eccellenza, sia per la qualità delle acque marittime che per l’accoglienza, la gastronomia e i percorsi naturalistici.

Strutture ricettive a Marina di Camerota

Con l’ampio ventaglio di offerte ricettive il turista può tranquillamente scegliere tra diversi Hotel, Villaggi e CampeggiAppartamentiVille, Residence, B&B, etc. Marina di Camerota infatti si pone come ambita meta turistica, sia a livello nazionale che internazionale.

Tutte le strutture ricettive sono disseminate lungo l’intero territorio, il turista quindi potrà scegliere quella che più si avvicina alle sue necessità. Nel nostro portale trovate una selezione di strutture che potete contattare direttamente.

Le Spiagge di Marina di Camerota

Le spiagge di Marina di Camerota sono morfologicamente molto variegate. Si possono infatti trovare sia la spiaggia di sabbia finissima, quella composta per lo più da ciottoli o quella composta da “lastre”di pietra. In ogni caso la qualità e purezza delle sue acque è sempre ai più alti livelli, non a caso è stata insignita della Bandiera Blu molteplici volte.

Spiaggia la Calanca

Si trova in mezzo tra due promontori rocciosi non molto grandi. Composta da sabbia fine e dal fondale basso risulta perfetta per famiglie con bambini piccoli. Particolarità della spiaggia la Calanca è la presenza dell’isola di Marina di Camerota raggiungibile facilmente tra l’altro con una canoa o un pedalò (l’isola è tuttavia di proprietà privata). Questa spiaggia si trova a 5 minuti a piedi dal centro abitato, dove ha il suo accesso principale, tuttavia si accede anche da almeno altri due o tre punti posti a nord della spiaggia stessa.

Spiaggia Marina delle Barche ed era

La spiaggia, composta da sabbia finissima si trova in zona porto di Marina di Camerota, infatti è raggiungibile in soli 10 minuti a piedi dal centro abitato. La profondità delle sue acque non è eccessiva ed è graduale.

Spiaggia di Lentiscelle

Si trova a circa 1 km dal centro del paese ed è costituita da piccoli sassi e ciottoli. Anche qui la profondità non è eccessiva anche se leggermente maggiore rispetto alla spiaggia Marina delle Barche (di fatto questa si trova a sud di essa).

Spiaggia del Mingardo

La spiaggia del Mingardo è quella più lunga di Marina di Camerota che di fatto si estende per circa 7 km lungo la strada omonima che collega Marina di Camerota e Palinuro ovvero Strada del Mingardo (quindi fuori dal centro abitato). Questa spiaggia è composta prevalentemente di sabbia finissima mentre le sue acque sono note per la profondità dei fondali (è profonda fin da subito) per cui non è consigliabile in presenza di piccoli bambini. A sua volta la spiaggia viene suddivisa in La Cala del CefaloLa Cala d’Arconte e la spiaggia La Vela, chiamata così per uno scoglio a forma di vela appunto.

Spiaggia del Troncone

La spiaggia del Troncone, anch’essa in località Mingardo è composta da sassi finissimi e fondali abbastanza profondi, data la naturale morfologia (“protetta” da una parete rocciosa abbastanza alta) dal 2011 è ufficialmente autorizzata alla pratica del naturismo.

Il meteo ed il clima a Marina di Camerota

Le condizioni climatiche a Marina di Camerota sono per la maggior parte dell’anno soleggiate. I periodi di precipitazioni più intense si verificano da fine settembre fino ai primi di maggio ma mediamente mai per più di 5 o 6 giorni.

Maggiori infomazioni sul clima o per consultare le previsioni vedi la pagina dedicata al meteo a Marina di Camerota.

Compara